giovedì, 21 Marzo 2019 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!
Ipcc

Ipcc: solo 10 anni per limitare aumento temperatura a 1,5 gradi

Il rapporto scientifico dell’Ipcc, la commissione sul cambiamento climatico, consegnato ai decisori politici: «Scegliete quattro percorsi possibili per evitare gravi conseguenze». Il ministro dell’Ambiente Costa: «Andare oltre l’Accordo di Parigi»

Per limitare il riscaldamento globale entro la fine del secolo a +1,5 gradi dai livelli pre-industriali è necessario assumere misure «senza precedenti». È il segnale che gli scienziati dell’Ipcc (la commissione dell’Onu sul cambiamento climatico, premio Nobel per la pace nel 2007) inviano a tutti «i decisori politici» in un rapporto che ha riassunto l’analisi effettuata su 6 mila studi, 42 mila recensioni e ha visto impegnati per due anni 91 ricercatori di 44 nazioni. Oggi l’aumento delle temperature è arrivato a +1 grado rispetto a metà Ottocento. Procedendo di questo passo il limite di +1,5 °C sarà raggiunto tra il 2030 e il 2052. Quindi rimangono solo pochi anni, una decina nello scenario peggiore, per agire. Ora chi deve prendere decisioni lo sa: la palla passa a loro.

ipccMinistro Costa: «Andare oltre l’Accordo di Parigi»

«Il rapporto Ipcc conferma che l’Accordo di Parigi non è sufficiente per evitare effetti disastrosi al pianeta», ha commentato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. «Dobbiamo andare oltre e per farlo serve trovare urgentemente un accordo che sposti l’asticella più in alto, guardando a obiettivi più ambiziosi al fine di accelerare la decarbonizzazione. L’Italia vuole fare sempre di più la sua parte per la crescita delle rinnovabili. Serve un’azione immediata e progressiva di trasformazione in tutti i settori, dal campo energetico al consumo del suolo, dal ripensare le nostre città fino a ridurre le emissioni del settore agricolo».

Quattro percorsi possibili dopo l’ Ipcc

Quello diffuso a Incheon (Corea del Sud) al meeting dell’Ipcc è il primo studio scientifico sul limite di 1,5 gradi di aumento delle temperature, quota indicata come «ideale» dall’Accordo sul clima di Parigi del 2015, mentre lo stesso accordo definiva come «invalicabile» l’incremento di 2 °C se si vogliono evitare disastri ambientali. Per mantenere il limite di +1,5 °C gli esperti del clima indicano quattro percorsi che possono essere intrapresi secondo le attuali conoscenze scientifiche e tecnologiche. Ma su un punto sono stati chiari: se non si fa nulla, cioè se non si intraprendono misure decise di contenimento, gli scenari sono da incubo.L’aumento di temperatura a fine secolo arriverà almeno a +3 gradi con gravissime conseguenze sull’ambiente e tutto il pianeta.

Left Menu Icon