lunedì, 9 20 Dicembre19 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!
meteo a lungo termine

Meteo a lungo termine, si apre una prospettiva invernale

Previsioni meteo a lungo termine confermate. Arriverà aria più fredda con interessamento specie del centro-nord. Potrebbe tornare a cadere la neve a quote basse.

METEO LUNGO TERMINE: Le proiezioni meteo dei supercalcolatori prospettano un progressivo abbassamento della temperatura su tutta l’Italia, ma il calo termico sarà più efficace nelle regioni settentrionali, sia perché il clima di queste parti favorisce il freddo con temperature prossime a 0° centigradi anche in pianura. Masse d’aria fredda provenienti dalle regioni dell’Artico potrebbero transitare verso l’Europa, risucchiate da profonde aree di bassa pressione che torneranno ad investire a più fasi il continente europeo. L’Italia ne potrebbe essere direttamente coinvolta.

DOPO IMMACOLATA: Soprattutto dopo le festività dell’Immacolata notiamo un abbassamento di latitudine delle correnti oceaniche, quelle che per tutto il mese di novembre hanno determinato frequentissimi precipitazioni sull’Italia. Ma a dicembre avremo temperature ben più rigide rispetto al novembre, pertanto anziché pioggia in varie località potrebbe cadere la neve. Candidate ad abbondanti nevicate potrebbero essere le regioni nord occidentali italiane, e le bassissime quote del Nord in generale, quindi le quote collinari della Liguria. Ciò quale conseguenza del transito di aree di bassa pressione con intense perturbazioni oceaniche.

NEVE A BASSA QUOTA A LUNGO TERMINE? Vi avevamo parlato varie volte che quest’anno appare più probabile rispetto ad altri anni la possibilità che torni a nevicare copiosamente in Valle Padana. La neve da queste parti non è però un fenomeno frequente d’inverno, ma tuttavia la climatologia media prevede varie giornate di neve, e non di certo le modeste precipitazioni che abbiamo visto in questi ultimi anni. In tutto questo contesto non vediamo ondate di freddo provenienti dalla Russia in rotta verso l’Italia, le quali avrebbero abbassato sensibilmente la temperatura, e alimentato il cuscinetto d’aria fredda della Valle Padana che sta per formarsi.

meteo a lungo termine