mercoledì, 16 Ottobre 2019 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!
meteo autostrada

Meteo autostrada: arriva la neve. Evoluzione del tempo

Ancora una volta abbiamo anticipato i tempi dando ai nostri gentili lettori, la previsione di una probabile (oramai certa) sventagliata invernale. Nelle prossime ore avremo un sensibile cambio della circolazione atmosferica che darà luogo al ritorno della neve. Cosa accadrà sulla nostra rete viaria? Ecco il meteo autostrada in dettaglio

METEO AUTOSTRADA, 25 MARZO LUNEDI: Al nord iniziali condizioni di bel tempo su tutte le regioni con graduale aumento della nuvolosità’ sulle aree confinali e sulle restanti zone di Friuli-Venezia Giulia e Veneto nel corso della mattinata con associate locali deboli piogge dal pomeriggio su queste ultime regioni.

LA SERA, NEVE- IN DETTAGLIO IL METEO AUTOSTRADA: Moderato peggioramento serale anche su Emilia-Romagna con rovesci o qualche temporale a carattere sparso e deboli nevicate serali sui rilievi appenninici oltre i 500-600 metri. Al centro e sulla Sardegna cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso, ma con decisa intensificazione della copertura da fine giornata su Toscana, Marche, Umbria, ed Abruzzo settentrionale con associati rovesci sparsi e qualche debole nevicata serale attesa sui relativi rilievi appenninici oltre i 500-600 metri. Stabile e soleggiato al sud. Ventilazione inizialmente debole variabile al nord, ma in successivo rinforzo con venti forti dai quadranti settentrionali con raffiche fino a burrasca o burrasca forte dal tardo pomeriggio su Piemonte orientale, gran parte della Lombardia e rilievi del triveneto, ma in estensione nelle ore serali anche a Liguria, Emilia-Romagna e coste venete, nonché’ a Toscana, Marche ed Umbria; deboli occidentali altrove, tendenti a divenire forti dalla sera sulla Sardegna. Stato del mare molto agitato dalla tarda serata al largo del mar di Sardegna

METEO AUTOSTRADA 26 MARZO MARTEDI: Al nord nubi compatte sulle aree alpine confinali con qualche fiocco di neve atteso al mattino oltre i 700-800 metri; stabile e soleggiato altrove. All’inizio molte nubi su tutte le regioni del centro e sulla Sardegna con deboli precipitazioni sparse, più diffuse sulle regioni adriatiche e nevose sui rilievi di Marche, Abruzzo e Lazio meridionale oltre i 500-600 metri; dal pomeriggio atteso un miglioramento con ampi spazi di sereno su Sardegna occidentale e Toscana, in estensione serale anche al restante territorio sardo, Marche, Umbria e Lazio centrosettentrionale.

AUTOSTRADE SICILIANE: Sulla Sicilia centromeridionale nuvolosita’ irregolare, a tratti intensa ma con assenza di fenomeni associati; moderato maltempo sul restante meridione con piogge e temporali sparsi, localmente anche intensi dal pomeriggio sulla Puglia; atteso qualche fiocco di neve sui rilievi appenninici meridionali oltre i 700-800 metri. Calo termico marcato oltre la soglia di attenzione sulle regioni centromeridionali adriatiche. Venti: da moderati a forti settentrionali sulle aree alpine, Liguria, Emilia-Romagna, regioni centrali, Molise, Campania, Puglia e Basilicata, con rinforzi fino a burrasca su Sardegna, Toscana, Umbria, Lazio, rilievi di Abruzzo, nonche’ su Molise e Campania; da moderati a forti dai quadranti occidentali su Calabria e Sicilia, con ulteriori rinforzi sull’isola dalla sera.

Si conferma, quindi, la possibilità di disagi dall’ Emilia verso Sud ed in particolare su Marche, Abruzzo, Campania orientale ed appennino calabro-lucano oltre i 600-900 metri con possibili accumuli al suolo.

 

Left Menu Icon