mercoledì, 18 Settembre 2019 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!
meteo in diretta

Meteo in diretta: ecco la neve al Sud

E’ risultata essere particolarmente corretta la fase della previsione della neve anche sulla costa ligure. Ora neve al sud. Il meteo in diretta

BASSA PRESSIONE: L’area di bassa pressione si è ormai formata ed è in azione tra Corsica e Sardegna, ma subirà un sensibile approfondimento non appena attraverserà la Sardegna divenendo esplosiva, in quanto raggiungerà valori di pressione stimati fino a 980 hPa o inferiori entro le prime ore di giovedì. Si tratta di valori barici davvero particolarmente bassi, prossimi ai record. Nelle prossime ore, in base agli ultimi aggiornamenti, i venti subiranno una notevole intensificazione, con una circolazione attorno al minimo di pressione particolarmente tempestosa.

METEO IN DIRETTA: Violente raffiche di maestrale stanno iniziando ad investire la Sardegna, dove si innescheranno anche mareggiate importanti sui litorali tra oristanese e Sulcis. La tramontana è in rinforzo sulla Liguria e sull’Alta Toscana, nonchè la Bora sul Golfo di Trieste Giovedì i venti di tempesta ruoteranno attorno al vortice ciclonico in lenta evoluzione verso sud/est, con perno che potrebbe persino approfondirsi ulteriormente tra Sardegna meridionale, parte più occidentale del Basso Tirreno e Sicilia.

FORTI VENTI, IL METEO: In questo frangente i venti ruoteranno attorno Tramontana e Grecale in Sardegna, con raffiche a 90/100 km/h, se non superiori. Sostenuti venti di libeccio investiranno la Sicilia, mentre lo Scirocco risalirà sul resto delle regioni meridionali risultando più intenso sui settori ionici della Calabria. I venti si orienteranno a Grecale su tutto il Centro-Nord, rinforzando nella seconda parte della giornata di giovedì, con raffiche che potranno facilmente superare gli 80/90 km/h sulle creste appenniniche, ma anche lungo le regioni tirreniche. Bora intensa, ad oltre 100 orari, persisterà sul Golfo di Trieste.

METEO IN DIRETTA: Mareggiate colpiranno le aree costiere più esposte, specie tra Sardegna, Sicilia e regioni meridionali in genere. Il ciclone manterrà venti ancora burrascosi per venerdì al Centro-Sud, ormai ovunque dai quadranti settentrionali, ma con intensità in progressiva diminuzione nel corso della giornata.

Left Menu Icon