martedì, 10 20 Dicembre19 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!

Mappa GOLFO ARANCI (SARDEGNA)


Previsioni Meteo Italia - Martedì 10 dicembre 2019

Precipitazioni:
da isolate a sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, su Marche, Abruzzo, Molise, basso Lazio, regioni meridionali della penisola, settori settentrionali e orientali della Sicilia e settori occidentali e settentrionali della Sardegna, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sui settori adriatici di Abruzzo meridionale, Molise e Puglia garganica, sui settori ionici settentrionali e tirrenici meridionali della Calabria e sui settori tirrenici della Sicilia nord-orientale.
Nevicate
: al di sopra dei 1000-1200 m su Marche, Abruzzo e Molise, dei 1200-1400 m sull'Appennino campano e lucano e dei 1600-1800 m su quello calabrese, con apporti al suolo da deboli a puntualmente moderati.
Visibilità:
nebbie diffuse al primo mattino sulla Pianura Padana centro-orientale e nelle zone pianeggianti interne della Toscana, in rapido sollevamento durante il ciclo diurno.
Temperature:
minime in generale diminuzione, anche sensibile, al Centro-Nord; massime in sensibile diminuzione sulle regioni centrali adriatiche.
Venti:
da burrasca a burrasca forte settentrionali sulla Sardegna; forti da nord o nord-est, con raffiche di burrasca e localmente di burrasca forte, su Liguria, Toscana e alto Lazio, in estensione nella seconda parte della giornata al resto del Lazio, ai settori adriatici centrali e localmente ai settori adriatici di basso Veneto ed Emilia Romagna; forti nord-occidentali, in rotazione da nord, sulla Sicilia, con raffiche di burrasca specie sui settori occidentali e meridionali dell'isola; tendenti forti dai quadranti settentrionali dal tardo pomeriggio-sera, con locali raffiche di burrasca, su Campania, Puglia e settori ionici di Basilicata e Calabria centro-settentrionale; da burrasca a burrasca forte settentrionale o nord-orientali sull'Appennino centro-settentrionale, in estensione a quello meridionale; inizialmente forti di Foehn sui settori alpini centro-occidentali e sul Trentino Alto Adige, con raffiche di burrasca nelle valli più esposte, in attenuazione.
Mari:
da molto agitato a temporaneamente grosso il Mar di Sardegna; da agitato a molto agitato il Canale di Sardegna; agitato lo Stretto di Sicilia; molto mosso il Tirreno centro-meridionale, fino ad agitato nei settori ovest; molto mosso il Mar Ligure, fino ad agitato nel settore di Ponente al largo; da molto mosso a localmente agitato l'Adriatico centrale; tendenti a molto mossi l'Adriatico settentrionale e meridionale e lo Ionio.

Ultimi Articoli