lunedì, 16 Dicembre 2019 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!

Roma, emergenza meteo anche per la capitale

Il mal tempo negli ultimi giorni pare che non voglia risparmiare nessuna città d’Italia. Infatti proprio nelle ultime ore è stato registrato un forte peggioramento, soprattutto per quanto riguarda le regioni centrali della penisola. Dunque, non si tratta solo di disastri per le regioni del Nord e Sud Italia, ma dell’intera penisola.

Su gran parte della regione Lazio, si prevedono forti peggioramenti, tanto da dichiarare l’emergenza. Si prevedono dunque, disagi non solo per quanto riguarda le perturbazioni ma anche per la viabilità della capitale. A Roma infatti dalle ore 18:00 del 15 novembre, si sono intensificate le precipitazioni. La Protezione Civile inoltre, ha dichiarato che l’allerta gialla, prevista per Roma, è stata surclassata dall’allerta arancione. Peggiorano quindi le condizioni della regione Lazio, in cui sono previsti forti nubifragi per tutto il weekend.

Roma, la capitale in stato di allerta

Si parla anche di forti grandinate per la regione Lazio, soprattutto a Roma. Previste anche forti raffiche di vento e precipitazioni molto abbondanti, che potrebbero portar con se alluvioni o allagamenti. Tutto questo a causa dell’accumulo di acqua che potrebbe esserci nelle prossime ore.

C’è il rischio che si presentino a Roma anche delle trombe d’aria sulle coste, a causa dei forti venti. Alla fine della giornata di sabato però, il maltempo si sposterà verso il sud e dunque le stesse condizioni potrebbero presentarsi nelle regioni meridionali. Si parla inoltre di nevicate abbondanti soprattutto sui rilievi interni che superano i 1800/2000 metri.

Si tratta dunque di un weekend ancora all’insegna del maltempo e delle allerte meteo, con lievi miglioramenti nelle giornate di sabato e domenica. Consigliatissimo quindi, seguire le previsioni e dare ascolto ai consigli della Protezione Civile, che di continuo lavora per dare il maggior numero di informazioni possibili ai cittadini delle proprie regioni. Il tutto per non trovarsi in situazioni difficili da gestire, a causa degli eventi climatici di cui sopra.