lunedì, 24 Febbraio 2020 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!

Scoperta la cellula T che ucciderà i tumori

Scoperta la cellula per la cura dei tumori.

Un team di ricerca internazionale guidato da scienziati dell’Università di Cardiff ha individuato un nuovo tipo di cellula immunitaria (cellula T) in grado di uccidere molti tipi di tumore.

Questa importante scoperta, che vede la cellula T uccidere la maggior parte delle metastasi, sta spostando la sua attenzione a un altro obiettivo: il trattamento universale, in altre parole, fare in modo che questa terapia possa essere sottoposta a chiunque.

La cura del cancro finalmente può diventare realtà

Pare che la nuova cellula immunitaria porti un recettore mai visto prima che ha la possibilità di aggrapparsi alla maggior parte dei tumori umani, ignorando le cellule sane. In studi di laboratorio, le cellule immunitarie dotate del nuovo recettore hanno dimostrato di uccidere il cancro ai polmoni, alla pelle, al sangue, al colon, al seno, alle ossa, alla prostata, alle ovaie, a reni e al collo dell’utero.

Prima di iniziare la sperimentazione sull’uomo ci vorrà ancora tempo e diversi test, però, il trattamento “universale” sarà quello su cui punterà la ricerca in modo che questa terapia potrà essere sottoposta a chiunque.

Per entrare nello specifico, questa cellula T, che pare abbia la forma di “uncino”, appartiene al sistema immunitario, e riconosce le cellule cancerose grazie all’interazione con una molecola MR1 presente su tutte le cellule umane. L’obiettivo è quindi quello di potenziare le cellule immunitarie del corpo per combattere più efficacemente il tumore.

“La speranza è essenziale per vivere, guardare al futuro pensandolo migliore del presente e desiderare il bene per sé stessi è un bisogno della nostra specie perché ci aiuta a superare i momenti difficili, ed è importante anche quando si affrontano le malattie”. (cit. Umberto Veronesi dall’Espresso)