lunedì, 16 Dicembre 2019 Meteo In Italy - il Buongiorno si vede dal Meteo!

Weekend a rischio ciclone: possibili alluvioni e allagamenti

Ormai l’Italia non ha tregua da quando è iniziato il mese di novembre, il tutto a causa delle continue perturbazioni che portano con se forti venti e pioggia. Ci sono stati numerosi danni in tutte le regioni della penisola e ad oggi, pare che le condizioni non vogliano affatto cambiare. Infatti sono previsti, dopo una leggera ripresa, ancora dei peggioramenti e anche molto severi in alcune regioni.

Si parla infatti di un ciclone atlantico che nuovamente nel fine settimana, raggiungerà la penisola italiana. Questo porterà con se forti piogge e ancora forti venti, dunque sono previste possibilità di pericolo alluvioni e allagamenti. Si potrebbe verificar ciò soprattutto nelle zone con fiumi in piena, proprio per questo motivo si consiglia di esser prudenti.

Nuova ondata di maltempo in tutta italia, in arrivo il ciclone atlantico

Il peggioramento previsto in questo weekend, potrebbe colpire numerose regioni e tra queste è possibile trovare Piemonte e Liguria soprattutto. Per la giornata di sabato, sono previsti rovesci a carattere temporalesco soprattutto sulle regioni nord – occidentali. Si parla di nubifragi e pesanti allagamenti, in quanto i terreni sono già a rischio a causa delle ondate di maltempo precedenti.

A sud e al centro Italia invece, la situazione si manterrà stabile ma anche più tranquilla. Al massimo sono previste delle piogge in serata nell’area della Sicilia e nel resto dello ionio. Ci saranno però dei forti venti di Scirocco pronti a battere ad oltre 80 km orari, questo significa che le onde del mare saranno alte 4 metri lungo le coste delle città che subiranno il fenomeno.

La situazione del maltempo si prolungherà fino alla giornata di domenica, fin quando la perturbazione non si sposterà a Sud Est. Anche in questa giornata si consiglia di fare attenzione ai nubifragi in tutte le regioni italiane, in quanto il ciclone si sta muovendo molto velocemente.

Quanto alla situazione acqua alta, Venezia potrebbe avere un nuovo picco, con un massimo di marea di circa 115 cm. Dunque è necessario attendere aggiornamenti ufficiali da parte del comune di competenza. I venti saranno in tutta Italia fortissimi con raffiche fino a 90 km orari soprattutto tra la Basilicata e la Puglia, quindi porteranno con se anche forti mareggiate.